TocToc Blog

Articoli e consigli per migliorare il Customer Service e offrire efficace Assistenza online in Video Live Chat su siti web ed ecommerce

23/08/2019
Prodotto

5 passi per coinvolgere e conquistare i clienti su più canali

Integra i diversi canali di contatto con i tuoi clienti per convertirli e aumentare le vendite

5-passi-per-coinvolgere-clienti

 

 

Se hai un’attività presente su internet, con un sito web ottimizzato per essere facilmente trovato dai potenziali clienti e se hai uno o più account social e sei rintracciabile tramite le ricerche e mappe di Google, allora il tuo marchio è costantemente sotto gli occhi di tutti.

Niente panico, fin qui va tutto più che bene!
 

Molti clienti ti conoscono anche grazie all’invio delle tue newsletter e DEM, altri ti stanno conoscendo per la prima volta su uno dei tanti canali che portano a te.

 

Per questo è importante realizzare l’integrazione di tutti i canali di marketing per interagire in modo coerente con il pubblico di riferimento. Anche il canale fisico, rappresentato dalle persone in carne ed ossa, dai tuoi rappresentanti o agenti di commercio, dovrebbe sempre essere allineato su valori e sul tipo di comunicazione che il tuo Brand deve trasmettere.
 

Un’armonizzazione di tutti i canali ti permette di realizzare una strategia in grado di coinvolgere i clienti, fidelizzarli e aumentare le vendite. Vediamo in 5 passi come conquistare i clienti su più canali.

 

1. Fai parlare il tuo Brand

 

Quello che più interessa ai clienti e che può farli arrivare a te è la risoluzione dei problemi o la risposta ad un bisogno. Il messaggio del tuo brand deve concentrarsi su ciò che attira il cliente, la sua necessità, associata alla soluzione che il tuo prodotto offre.

 

Hai la risposta per chi cerca di prodotti naturali per la cosmesi e la cura del corpo? Offri servizi di guida turistica per i ristoranti gourmet della città? Fornisci una piattaforma per eseguire contratti online? Concentra la tua comunicazione sulle soluzioni che proponi e vedrai il traffico sul tuo sito a aumentare secondo gli argomenti di maggior interesse per il tuo pubblico.

 

In questo modo tutti i contenuti veicolati dai tuoi canali si tradurranno in messaggi convincenti, capaci di superare i concorrenti perché a parlare sarà proprio il tuo marchio e la sua efficacia.

 

2. Ascolta e analizza i tuoi clienti

 

Come prima cosa devi sapere quali canali preferiscono i tuoi clienti. Arrivano sul tuo sito leggendo i tuoi post su Facebook? Oppure grazie alle pagine del tuo blog? Il traffico invece arriva soprattutto dai tuoi annunci a pagamento?

 

Analizzare gli Analytics del sito ti permette di ottimizzare le linee tematiche da trattare per aumentare le visite e far rimanere gli utenti più a lungo sulle tue pagine. Se il traffico che arriva da un referral (il sito di un tuo cliente o partner) è intenso potresti pensare di realizzare delle collaborazioni, come scrivervi un articolo sui rispettivi blog o uno scambio di post sui social.

Gli utenti interessati a quel marchio arriveranno a scoprire anche il tuo. Se tratterai argomenti in linea con quelli di partenza riuscirai ad aumentare il coinvolgimento dei clienti.

 

3. Uniforma i tuoi canali

 

Sarà successo anche a te di cliccare su di un banner con un prodotto di ultimo grido scontato e poi atterrare su un sito generico che non mostrava il prodotto di lancio né tantomeno degli sconti. Che delusione!

Per evitare assolutamente esperienze simili ai tuoi clienti ricordati di allineare sempre le tue comunicazioni, tenendole aggiornate e sviluppando un percorso che faccia conoscere bene i tuoi prodotti e rispecchi la tua identità dall’inizio alla fine.

 

Anche tutto il personale aziendale dovrà seguire le stesse linee guida della tua comunicazione online. Il personale dedicato al supporto tecnico, alle questioni economiche, al contatto con i partner o quello connesso in live-chat per assistenza clienti o supportato da un chatbot aziendale.

 

Ricorda la comunicazione della tua azienda non è fatta solo dalla persona che costruisce la strategia di comunicazione, ma da tutto il coro di dipendenti che giornalmente si confrontano con il pubblico dei tuoi clienti. E se il team interno non va avanti all’unisono e sulla stessa lunghezza d’onda a pagarne le conseguenze saranno proprio i tuoi clienti che si ritroveranno destabilizzati.

 

4. Rendi unici i tuoi messaggi

 

Oggi gli utenti leggono annunci pubblicitari in ogni dove e in qualsiasi momento della giornata.

Quando aprono la casella di posta, sulla bacheca di un social con i post sponsorizzati, mentre vanno in ufficio sopra il tram, per strada, alla radio e all’interno dei podcast.

L’unica cosa che può farti ricordare è personalizzare i tuoi messaggi. Creare esperienze significative per fornire il messaggio giusto al momento giusto.

Certo ci vuole anche un po’ di fortuna a trovare il destinatario nel mood appropriato per recepire i tuoi messaggi, ma tra centinaia e centinaia di persone quello predisposto ad ascoltarti ci sarà senz’altro, perché in quel momento avrà proprio bisogno del prodotto che starai sponsorizzando.

 

Il gruppo di profumerie Douglas, ad esempio, offre ai clienti la possibilità di personalizzare il momento dell’acquisto. Infatti, i clienti possono comprare online i prodotti selezionando la consegna a casa oppure possono cercare il negozio più vicino per effettuare il ritiro o direttamente l’acquisto dal vivo. 

 

Non da ultimo rimane anche la personalizzazione delle mail che ti permette di inviare ai clienti consigli sugli acquisti o sui nuovi prodotti seguendo i gusti espressi dagli acquisti precedenti. All’interno della mail metterai il link che punterà alla pagina del prodotto per invogliare l’acquisto diretto.

Quando il tuo cliente riceverà un’e-mail del genere si sentirà coccolato e ascoltato, perché capirà che la tua azienda ci tiene a soddisfare le aspettative dei clienti.

 

5. Misura i tuoi risultati

 

Sono numerosi i marketers di piccole e medie aziende che non utilizzando un metodo per misurare e valutare i risultati ottenuti con i propri sforzi di marketing.
 

Bisogna sempre avere chiaro in mente prima di tutto gli obiettivi, ad esempio, desideri aumentare il coinvolgimento su di un canale piuttosto che su di un altro? Scrivere e pianificare cosa puoi fare per realizzarlo e a fine test valutare se hai ottenuto i risultati che speravi. In caso negativo, prova ad analizzarne i motivi per ottimizzare al meglio la strategia messa in campo.

 

Il risultato migliore è ovviamente quello di osservare che un visitatore diventa lead e in un secondo momento si converte in cliente. Ma arriverai a obiettivo dopo aver costruito percorsi e strategie costantemente monitorate da tutto il team che ha a che fare con i clienti.

 

Ricorda che i clienti sono ovunque e interagiscono con il tuo Brand su più canali. Quindi crea esperienze uniche e di continuità e personalizza i tuoi messaggi per aumentare il coinvolgimento dei clienti con il tuo Brand.

 

 



customer care
User Experience
brand awareness


Rimani aggiornato sui nostri progetti e sugli sviluppi di TocToc