Come costruire Digital Customer Onboarding di successo

Il mondo dei servizi digitali, i social network e gli e-commerce negli ultimi anni hanno abituato i consumatori ad esperienze digital di alto livello, con standard sempre più spesso condivisi (replicati) ed experience semplici e intuitive.

 

La costruzione di un’esperienza cliente fluida e senza interruzioni diviene presupposto di una progettualità che deve sempre tenere a mente il nuovo consumatore digitale che usufruirà del prodotto o servizio.

 

Quando il cliente decide di acquistare un nostro servizio e si registra sul nostro sito o sulla nostra piattaforma dà il via a quella customer journey che dovrà essere la più positiva e accomodante possibile. Dovremo fare in modo cioè che il cliente si senta accolto in un ambiente rassicurante, ben progettato e facile da usare. 

 

Tali principi hanno un peso maggiore nel caso di quei servizi che esigono il video riconoscimento del cliente, insieme alla raccolta dei dati anagrafici e firma dei contratti a distanza. 

In questi contesti sono necessari alti livelli di sicurezza che richiedono quindi di trasformare la semplice acquisizione dei dati del cliente in una “reale” acquisizione dell’identità digitale, per evitare frodi, furti di identità e riciclaggio di denaro. 

 

Risponde a queste esigenze una piattaforma di Customer Digital Onboarding in grado di automatizzare la raccolta dei dati e documenti ed affidare la verifica e il confronto dell’identità utente a sistemi di face detection e liveness check oppure ad un operatore specializzato che effettuerà i controlli specifici. 

 

A questo punto l’esperienza cliente può proseguire con la firma del contratto a distanza. La piattaforma, secondo una procedura fluida e guidata, offre all’utente il contratto compilato con i dati inseriti in precedenza su un template in linea con la brand identity e con i punti firma in evidenza. Solo se firmati consentiranno la conclusione del flusso che in automatico invierà al cliente il contratto firmato e lo archivierà nella piattaforma per mesi o anni, a seconda degli accordi contrattuali, con valore legale e secondo gli standard ETSI e le normative eIDAS, AgID e GDPR. 

 

Una Digital Onboarding Platform consente quindi di garantire alti livelli di sicurezza e una customer experience positiva in tutte le fasi di acquisizione del cliente e controllo delle operazioni: inserimento e verifica dei dati, documenti e identità utente, eventuale firma elettronica su documenti, monitoraggio dei task e delle azioni, rendicontazione e report delle attività svolte.